Il libro

Usando lo standard BPMN (Business Process Modeling Notation) per la rappresentazione dei processi aziendali, è possibile creare delle rappresentazioni del modello di funzionamento di un'impresa formulato rigorosamente.

Passare dallo studio di uno standard, ad applicarlo "veramente" in un contesto aziendale non è semplice. I concetti e le definizioni chiarissime in teoria, sembrano ad un tratto ambigue, quando le dobbiamo utilizzare per rappresentare un processo reale.

Disegnare i processi non basta. L'analisi organizzativa non può fermarsi alla rappresentazione dei processi, ma deve prendere in considerazione anche gli altri elementi dell'architettura d'impresa (come l'Organigramma, o la struttura dei dati). Il libro descrive quindi un modello esteso di rappresentazione, facendo degli esempi di collegamento ad altri standard, come UML, Archimate a TOGAF.

Il testo è molto ricco di figure e di esempi, segue sempre il filo logico di un "progetto" di analisi organizzativa. Il lettore dovrà avere già conoscenza degli standard citati, e dei principi base di organizzazione aziendale, perchè il testo non vuole essere una ripetizione di quanto si trova su tanti ottimi testi divulgativi.

L'edizione è stata particolarmente ottimizzata per il formato eBook, soprattutto per quanto riguarda le immagini. La lettura potrà essere utile ai neolaureati, in particolare ingegneri gestionali, aiutandoli ad entrare nella professione un pochino più "scafati", ma anche a manager esperti che troveranno indicazioni utili su come inserire l'uso di questo diffuso standard nella propria pratica professionale.

Illustrare gli elementi dello standard nel loro utilizzo

Come calare e scegliere le diverse tipologie di diagramma previste dal BPMN nel contesto pratico del disegno ed analisi dei processi che il lettore ha davanti.

Viene raccontata un'esperienza pratica di applicazione di un modello esteso di rappresentazione dell'organizzazione aziendale. Il testo è scritto dal punto di vista di un manager, che ha lavorato negli ultimi vent'anni analizzando, disegnando, cambiando, sistemi informatici e strutture organizzative. Viene posta grande attenzione alla realizzazione di modelli che siano strumenti di lavoro, e non solo pezzo di carta da esibire e poi mettere via.

Utilizzando un tool specifico, che consente di disegnare modelli BPMN, UML ed Archimate, il testo fornisce anche suggerimenti su come organizzare praticamente il modello, quali attributi utilizzare, come poter generare automaticamente la documentazione organizzativa.

Ricco insieme di esempi

Sono descritti casi reali di processo, suggerendo come presentarli in modo rigoroso, ma garantendone la leggibilità anche ai non addetti ai lavori.

Il libro contiene oltre 60 illustrazioni, inserite sempre per spiegare visivamente e concretamente i concetti presentati nel testo.

Il lettore sarà aiutato a capire il valore che può avere un modello strutturato per derivare i modelli organizzativi, ad esempio per la 231, la privacy; oppure per predisporre meglio l'analisi del change management in progetti informatici.

Riferimenti e notizie su Google+

Una pagina su Google+ dedicata con i link ad alcuni paper e pubblicazioni di interesse, oltre a qualche approfondimento. E naturalmente è lo spazio ideale per critiche e suggerimenti!

Organizzazione, compliance e BPMNsu Google+

Il libro è un progetto autoprodotto, con entusiasmo, e con l'idea di proseguire.

Dopo la prima edizione, esclusivamente eBook, in italiano, seguirà la traduzione in inglese ed un'edizione stampata.
Ulteriori contenuti su Google+

Il progetto editoriale si è sviluppato in collaborazione con Narcissus.